Domenica, Luglio 22, 2018

logo TG 2018 2019                                                                               logo a                           labaro

Rotary Club Potenza Torre Guevara 

Distretto 2120

 direttivo

Home

 7a65cbb3 5ed6 4cae 8aa6 9a3657b1ff35

Potenza, 22 giugno 2018

Nuovo Presidente del Rotary Club Potenza Torre Guevara.

L’ingegner Gianfranco Apostolo, dal 22 giugno è il nuovo presidente del Rotary Club Potenza Torre Guevara.

Esperto nel settore delle energie alternative e direzione aziendale, è fortemente impegnato nel sociale attraverso il Forum delle Famiglie di Basilicata e la Consulta regionale del laicato cattolico.

In aderenza ai principi fondanti del Rotary che vuole i migliori professionisti ed imprenditori al servizio della società, il presidente Apostolo eredita il simbolico “martelletto” in un momento di estremo impegno del club verso la comunità potentina.

Con il motto: “Mente e Cuore per la Solidarietà” il Presidente ha illustrato ai soci, nel discorso di investitura, lo spirito con cui intende affrontare l’annata alla guida del Club: donare le intelligenze e le professionalità dei rotariani per abbattere le barriere tra i singoli, sognare per costruire un’idea di comunità e di relazioni sociali basate sulla solidarietà e sulle opportunità, unico binomio che possa garantire una effettiva mobilità sociale, sviluppo e crescita economica e culturale.


Lavorare per una Società più giusta dovrà quindi essere il modo per eliminare gli ostacoli di qualsiasi genere, abbattere le barriere che spesso non ci permettono di vedere in che modo orientare i nostri interventi. Donare, per alleviare in modo concreto e fattibile le sofferenze di chi è stato meno fortunato di noi, in modo da offrire la realizzazione di qualche desiderio. Il sogno è ciò che ci porta a pensare ad un mondo più solidale, senza violenza, fame e tutto ciò che di negativo ci circonda.
Nell’ottica della continuità con gli anni precedenti pertanto i soci del Rotary Club Torre Guevara saranno impegnati nell’annata 2018/2019 in una serie di progetti che vanno dall’aiuto alla famiglie (colletta alimentare, finanziamento progetti) e ai migranti (“meglio insegnare che respingere”), all’assistenza medica, alla collaborazione con le istituzioni (“Fondazione di Comunità di Potenza), al completamento, insieme alla Scuola Busciolano ed al Comune di Potenza dell’Orto Botanico a servizio degli alunni.

Continuerà, inoltre, la collaborazione con il FAI nell’ambito della valorizzazione dei beni culturali e ambientali e con le varie associazioni di Service che lavorano sul territorio.

Grande attenzione sarà rivolta ai giovani, il futuro della società, con numerosi progetti finalizzati alla sensibilizzazione ai problemi del Bullismo, e dell’uso consapevole dei media, alla difesa della natura, alla valorizzazione delle eccellenze coinvolgendoli in progetti internazionali di scambio giovani per esporli a nuove culture e tradizioni, un mezzo molto efficace per promuovere la tolleranza e la pace tra i popoli.

In evidenza

Elezione Presidente Rotary Potenza Torre Guevara

Lo scorso 30 novembre 2017 è stato eletto Presidente del Club per l'anno 2019 - 2020 l'ing. Vito Telesca

A lui gli auguri per un anno di profiquo lavoro.

CIMG0021

114 rivistaluglio2013 Pagina 01

 

Iscrizione Newsletter



Ricevi HTML?

News

passaggio del martelletto 2018

Agenda del Club

Appuntamenti del mese: 

Giovedì 28 giugno h.19.30 Grande Albergo

- Direttivo di Club

Sabato 29 Giugno

- h. 19.00 Cavalleria Rusticana

Giovedì 5 luglio h.20.00 Grande Albergo

- Assemblea di Club

Giovedì 19 luglio

- h. 20.00 Grande Albergo: Pasaggio del

martelletto interact e caminetto

"Uso consapevole dei social network"

Interact - Agenda del Club

 

Pubblicazionelogointeract

Giovedì 28 settembre ore 20.00, Grande Albergo - Potenza:

Passaggio delle consegne presidenziali Interact tra Katia Scappatura e Marialaura Apostolo

Le News del distretto 2120

ScreenShot025

La frase del mese

“Ecco la grande attrattiva del tempo moderno: penetrare nella più alta contemplazione e rimanere mescolati fra tutti, uomo accanto a uomo. Vorrei dire di più: perdersi nella folla, per informarla del divino, come s’inzuppa un frusto di pane nel vino. Vorrei dire di più: fatti partecipi dei disegni di Dio sull’umanità, segnare sulla folla ricami di luce e, nel contempo, dividere col prossimo...(Chiara Lubich)